mercoledì, dicembre 05, 2007

Lettera al Sindaco di Torino


Egregio Sindaco Sergio Chiamparino,

con questa lettera poniamo alla sua attenzione il progetto per realizzare "Il mare a Porta Nuova".

Questo progetto propone di realizzare un sogno collettivo: portare un po' di mare a Torino, un bacino d'acqua balneabile al posto dei binari dismessi. Il prezioso edificio di Porta Nuova potrà essere trasformato in stazione termale, per offrire bagni caldi nel lungo periodo invernale.
Lo scalo di Porta Nuova è uno spazio con proporzioni tali da poter ospitare un ampio bacino balneabile, contornato da spiagge e vegetazione. Mantenendo una cortina di edifici tali da proteggere lo spazio interno dal caos cittadino, resterebbe comunque libero un ambiente lungo un chilometro e con larghezza variabile tra i centocinquanta e i duecento metri. Inoltre un braccio di "mare" potrebbe estendersi per un'altro chilometro sino al ponte di corso Bramante, con una larghezza media di cinquanta metri. L'area interessata misura circa 300.000 metri quadrati.In un contesto rinnovato l'area dei binari di Porta Nuova può diventare un grande parco che racchiude un bacino balneabile (un esempio eloquente è rappresentato dall'intervento realizzato nella città di Brisbane - vedi sul blog ilmareaportanuova.blogspot.com il post del 18 luglio 2007).

Il progetto ha raccolto un'ampia attenzione da parte dei cittadini e della stampa tanto da spingere alla fondazione di un Comitato promotore e sostenitore de "Il mare a Porta Nuova" (ad oggi sono 682 le sottoscrizioni). Il blog sopra citato contiene centinaia di commenti in larga misura favorevoli. Sono numerosi i blog che sostengono l'iniziativa. E’ stato realizzato un video (di Alessandra Rasetti) pubblicato su vari siti web dove continua ad espandersi l’eco del progetto. Su youtube il video ha raggiunto 16.000 visioni in Italia e altrove. La recente proiezione del video sul mare a Porta Nuova al Festival di "Cinema & Architecture" di Annecy ha suscitato notevole interesse, tanto da essere inserito nel programma del festival "Ciné d'archi" che avrà luogo prossimamente presso Aix en Provence.
E' di prossima apertura a Torino la mostra Waterside, in cui è ospitato anche il mare a PN.

Queste ed altre dimostrazioni di interesse credo siano la prova di come il progetto colga nel segno anche oltre Torino e il sito d’intervento. Il mare a Porta Nuova è una ricerca su cosa si desidera trovare nelle città del futuro: per renderle accoglienti è necessario coltivare sogni oltre che soluzioni funzionali. Essendo le aree metropolitane il luogo in cui quasi tutti vivremo, lo spazio pubblico è sempre più percepito come un diritto e la sua definizione come una nuova forma di partecipazione.
Credo sia importante valutare i vantaggi raggiungibili portando in città un po’ di quello che fino ad ora si è andati a cercare fuori (in questo caso un po’ di mare), in termini di benessere per i cittadini e di capacità di rendere innovativa e attraente la città.

15 commenti:

Luisa ha detto...

Bravi, bella la lettera a Chiamparino, bella la frase di coltivare i sogni oltre alle soluzioni funzionali!
Speriamo che anche Torino (il clima aiuta certo sempre più) possa scoprire il gioco, il benessere e il sorriso!
Grazie
Luisa

Anonimo ha detto...

ma cosa ha risposto il sindaco alla lettera?

Anonimo ha detto...

si sarà messo a ridere di gusto...

alessandra ha detto...

…se si mettesse a ridere, vorrei cambiare sindaco!

Anonimo ha detto...

Che idea! E chi paga? Io non voglio vedere i miei soldi di contribuente buttati nel cesso per realizzare un progetto che sembra preso da una storia della Pimpa.

Zucca architettura ha detto...

Se la maggioranza dei torinesi reputerà opportuno realizzare il progetto i soldi si troveranno, proprio come si trovano i soldi per realizzare faraonici sottopassi veicolari atti a portare un maggior numero di automobili in centro per aumentare l'inquinamento e diminure la qualità abitativa della città.

obolobonzo ha detto...

mah

Fré ha detto...

Ma che figata sarebbe??? Secondo me non ci saranno più single:)
Torino beach o Torino Bitch?

XD

:D

Anonimo ha detto...

Eh si e i treni? cosa facciamo un porto con tanto di petroliere?
La gente che al lavoro con il motoscafo e la zattera stile Cast Hawai...
State certi che il sindaco vi dirà SI!!!!!.....

Anonimo ha detto...

Non vorrei rovinarvi la festa.. ma Porta Nuova non verra convertita in nulla... se andate a vedere è tutta in fase di restauro hanno già messo una super biglietteria!
Altrochè mare!

Anonimo ha detto...

Che un bel post. Adoro leggere questi tipi o articoli. Posso? T aspettare di vedere ciò che altri hanno da dire.

Anonimo ha detto...

Veramente molto bello io probabilmente scaricarlo. Grazie

Anonimo ha detto...

Molto buone cose.

Manuele ha detto...

Vorrei dire a tutti i signori "Anonimo" (tipico), di continuare a restare tale anche nella loro grigia vita di "buja nen"; salvo, poi, farsi vedere da qualcuno (bravo però) denunciando totale carenza di fantasia, di ottimismo e di coraggio... :) Manuele M.

Anonimo ha detto...

Io di solito non post nel blog ma il tuo blog mi ha costretto a, fantastico lavoro .. bella ...